image-title

Oggi parlare di Implantologia e impianti dentali è cosa abbastanza comune e sono sempre di più le persone che si sottopongono a questa pratica.

l’implantologia è l’insieme di tecniche chirurgiche utili alla riabilitazione e alla restituzione delle funzioni masticatoria ed estetica di un paziente affetto da edentulismo – ovvero privo di uno o più denti.

L’ Implantologia e nello specifico la realizzazione di impianti dentali, prevede l’innesto di una o più viti in titanio nell’osso mascellare o mandibolare – a seconda di dove sia assente il dente – la cui funzione è di sostituzione della radice dentale. A questa vite viene poi connesso un moncone (il dente artificiale) e viene poi coperto con una corona che si integra perfettamente con la dentatura originale del paziente.

L’implantologia può essere a carico immediato all on four, a carico immediato all on six o a carico differito.

L’implantologia a carico immediato è una tecnica molto efficace e di immediata esecuzione: assumendo che il paziente sia dotato di una buona stabilità dell’osso si può procedere con l’innesto della vite, del moncone e della corona in un’unica seduta; le specifiche terminologie all on four e all on six servono esclusivamente ad indicare il numero di impianti che si vanno a creare – rispettivamente 4 e 6.

Diversamente avviene per l’Implantologia a carico differito che prevede un periodo di tempo di circa tre mesi dall’innesto della vite al montaggio di moncone e corona, questo lasso di tempo è utile alla rigenerazione ossea e alla sua stabilizzazione.

Tutti questi interventi di Implantologia sono veri e propri interventi chirurgici e per questo devono essere eseguiti da dentisti esperti e qualificati, inoltre prevedono una modesta sedazione in anestesia locale.

Trattandosi di intervento chirurgico è possibile che ci siano complicazioni causate dalla scarsa igiene e dal fumo di sigaretta nelle prime ore post intervento. L’utilizzo di titanio puro per la realizzazione dell’impianto riduce di moltissimo possibili reazioni allergiche e per concludere, si stima che un’impianto ben eseguito possa mantenere inalterata la sua efficienza per un periodo di 10-15 anni.

Controindicazioni quasi nulle, reazioni allergiche praticamente inesistenti, possibilità di rigetto pari a zero e tutto questo è possibile grazie allo sviluppo tecnologico e al progresso scientifico.


 

studiodentistico

studiodentistico has blogged 130 posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *